venerdì 18 maggio 2012

LE RELIGIONI DIVIDONO !!!

 

 

Perche' le religioni dividono gli uomini invece di unirli?

 Ogni religione ha un suo credo, dei propri dogmi, delle proprie regole. Nel momento in cui si fa una scelta e si abbraccia una religione ritenendola "veritiera", nel 99% dei casi si decreta la "non verità" di tutte le altre. Così si inizia a giudicare e condannare tutti i comportamenti difformi dal proprio credo. Per questo, lasciando da parte i giochi di potere dei vertici, l'esistenza stessa delle religioni crea divisioni. L'uomo (papi compresi) dovrebbe avere l'umiltà di ammettere che, proprio in quanto uomo, ha il limite imposto dalla mente di non poter avere tutta la verità e di non poter mai sapere completamente cosa è Dio e cosa dovremmo fare per adeguarci al suo volere. Solo così potrebbe esserci libertà di pensiero e unità nella ricerca per avvicinarsi alla irraggiungibile verità. Se tutto è creazione di Dio lo è sia il bene che il male, sia il giusto che l'ingiusto. Le regole le stabilisce soltanto l'uomo. 

 

 

 

Nessun commento:

Posta un commento