domenica 11 marzo 2018

Ateo espulso dalla trasmissione televisiva in Egitto


Un giovane ragazzo egiziano viene umiliato e cacciato dallo studio perché ateo. Egitto, una teocrazia mascherata da una finta democrazia. Tradotto da Luca Piersantelli l'autore di Ravioli Uèstern Ο Mohammad Hashem, un ateo, E 'stato invitato allo studio della stazione televisiva Alhadath Alyoum a partecipare ad una discussione con l'ex vice-sceicco di Al-Azhar, Mahmoud Ashour. Tuttavia, L'affermazione che non esiste alcuna prova scientifica per l'esistenza di Dio e il suo tentativo di parlare della teoria del Big Bang, contraddetta da una serie di attacchi da parte del presentatore e lo sceicco Mahmoud Abd Al-Halim. Lo sceicco di trattamento psichiatrico consigliato e il presentatore ha detto che deve lasciare lo show. L'host della stazione televisiva, scusarsi con i tifosi per la loro presentazione alla “inadatto” e “idee distruttive”, Hashem gli consiglia di "lasciare lo studio e andare direttamente in un ospedale psichiatrico". Lo show in onda su 11 Feb 2018.



Nessun commento:

Posta un commento