domenica 19 gennaio 2014

Suora sbaglia cappella



Una suora camminando per strada dice: ho pestato una merda, cazzo ho detto merda, minchia ho detto cazzo, ma vaffanculo manco la volevo fa la suora.

Quattro suore vanno in paradiso dopo un incidente stradale. Le accoglie San Pietro, che però deve ammonirle per qualche comportamento scorretto avuto durante l'esistenza in vita. "Allora, Suor Germana, vedo qui sul registro che quando avevi 17 anni hai visto di nascosto il pisello del tuo parroco. Se sei pentita, lavati le palpebre nell'Acqua Santa e le porte del Paradiso ti si apriranno per l'eternità!" La suora ubbidisce e viene beatificata. "Tu, invece, Suor Fabiana, vedo che a 20 anni hai toccato il pisello del parroco. Lavati le mani nell'Acqua Santa." La seconda suora ubbidisce ed entra. "E tu invece, suor Gabriella..." A quel punto interviene suor Lucia che dice: "A San Pie', te dispiace se mi sciacquo la bocca prima che Suor Gabriella se faccia il bidé?"

Una donna e una suora vanno a farsi le analisi. Il risultato però è scambiato. Alla notizia di essere incinta la suora dice: "Nemmeno delle candele ci si può più fidare!!"

Una suora, ritornando al convento con la sua auto, buca una ruota.
Scende, e fa l'auto-stop. Dopo cinque minuti buoni, si ferma un camionista, e la invita a salire.
- Grazie, buon uomo. Io sono Suor Gervasa. E lei invece chi è? Qual è il suo nome?- Chiede la suora.
- Mi chiamo come quella cosa che ti piace tanto tenere fra le mani. - Risponde l'uomo, ridendo.
La suora, arrossendo risponde:
- Lei si chiama Pene? -
- Ma cosa dice! Io mi chiamo Rosario! -




Nessun commento:

Posta un commento