giovedì 8 maggio 2014

La Mafia e/è il governo ?



Scajola...Dell'Utri...Berlusconi...ci governava o ci governa la mafia ?

Il partito di Berlusconi è stato fondato da un mafioso. Da esso è nato un regime, che è quello che ci ha governato. Siamo sicuri che non ci sono altri al governo ?

Ricordate la trattativa tra Stato italiano e Cosa Nostra (più comunemente chiamata trattativa stato-mafia) è l'ipotesi di una intrattenuta negoziazione tra alcuni esponenti politici e l'organizzazione Cosa Nostra, inizialmente per il tramite dei vertici del Raggruppamento Operativo Speciale dei carabinieri: tale trattativa si sarebbe sviluppata durante le stragi del 1992-1993 per giungere ad un accordo che prevedeva la fine della stagione stragista in cambio di un'abolizione della legge sui collaboratori di giustizia e un'attenuazione delle misure detentive previste dall'articolo 41 bis. L'ipotesi è attualmente oggetto di indagini giudiziarie e inchieste giornalistiche.


Marcello Dell'Utri è un politico e dirigente d'azienda italiano, già senatore per Il Popolo della Libertà e prima di Forza Italia.
Stretto collaboratore di Silvio Berlusconi fin dagli anni settanta, socio in Publitalia '80 e dirigente Fininvest, nel 1993 fondò con lui Forza Italia. Il 25 marzo 2013 la terza sezione della corte di Appello di Palermo ha condannato Dell'Utri in secondo grado di giudizio con pena di 7 anni di reclusione per concorso esterno in associazione mafiosa. La sentenza considera Marcello Dell'Utri il tramite intermediario tra la mafia e Silvio Berlusconi. Datosi alla latitanza poco prima che venisse spiccato nei suoi confronti un provvedimento di arresto è stato rintracciato ed arrestato il 12 aprile 2014 a Beirut dalle forze dell'ordine libanesi dove è tuttora detenuto in attesa di estradizione verso l'italia.

Claudio Scajola è un  Deputato di Forza Italia. 
Nel 1995, con la lista centrista "Amministrare Imperia" si ricandidò a sindaco di Imperia in contrapposizione al centro sinistra e al centro destra. Nello stesso anno aderì poi a Forza Italia. Ne ottenne inizialmente l'incarico di coordinatore provinciale e, quindi, nelle elezioni politiche del 1996 venne eletto deputato nel collegio uninominale Liguria 2 d'Imperia della coalizionePolo per le Libertà, guidata da Silvio Berlusconi con 35.443 voti (44,7%).Ha ricoperto il ruolo di membro del consiglio direttivo di Forza Italia alla Camera.

L'8 maggio 2014 Claudio Scajola viene arrestato dalla Direzione antimafia di Reggio Calabria e condotto poi nel carcere di Regina Coeli. La nuova accusa, a carico dell'ex Ministro, è quella di aver aiutato l'ex deputato PdL, Amedeo Matacena, latitante dopo una condanna, a fuggire in Libano.

(Amedeo Matacena, noto imprenditore reggino ed ex parlamentare condannato in via definitiva per concorso esterno in associazione mafiosa.)

Vittorio Mangano è stato un criminale italiano pluriomicida legato a Cosa Nostra conosciuto con il soprannome de «lo stalliere di Arcore», data l'attività che svolgeva presso la villa brianzola di Silvio Berlusconi. Fu definito da Paolo Borsellino una delle «teste di ponte dell'organizzazione mafiosa nel Nord Italia»

Volete altre prove...a me bastano queste....

Foto vere dell'arresto di Scajola:





Nessun commento:

Posta un commento