venerdì 3 maggio 2019

Gesù era sposato


Un libro parla approfonditamente della relazione tra Gesù e Maria Maddalena, della loro famiglia e dei loro figli. 

The Lost Gospel” sostiene di aver portato alla luce un nuovo documento che risale al 570 d.c., secondo cui Gesù Cristo avrebbe sposato e avuto due figli da Maria Maddalena.

Uno dei due sarebbe stato un suo grande seguace e sarebbe stato presente al momento della crocifissione e al momento della scoperta della sua tomba vuota. Il manoscritto rinvenuto è stato scritto in siriaco – lingua usata in Medio Oriente tra il IV e l’ XVIII secolo – con delle parti in aramaico, lingua di Gesù.
Il libro – che dal 2014, data della pubblicazione, ad oggi, resta uno dei volumi più chiacchierati sulla presunta relazione tra Gesù e Maddalena – è stato scritto da Barrie Wilson, docente canadese di studi religiosi, e Simcha Jacobovici, scrittore israelo canadese.
Dopo anni di studio gli autori sostengono che ci sia parte di verità in quel manoscritto che per anni è stato negli archivi della British Library di Londra. I due personaggi principali, Giuseppe e Aseneth, altro non sarebbero che Gesù e Maria Maddalena. Altri testi della letteratura, uno su tutti “Il Codice da Vinci“, avevano avanzato ipotesi simili attirando le ire dei vertici ecclesiastici.


La pergamena si chiama “Il Gospel di Gesù“, perché contiene passi in cui Gesù parlà di sua moglie. In particolare il passo più importante recita “Gesù disse loro ‘Mia moglie, lei è degna di essere mia discepola‘.

La datazione col metodo del Carbonio 14 colloca il testo nell’ottavo secolo, in Egitto, ovvero 400 anni prima rispetto alla data inizialmente pensata dagli studiosi.


Ovviamente questo non vuol dire automaticamente che Gesù avesse una moglie, ma solo che il testo non è un falso moderno, come spiegato dagli stessi studiosi nel documento che presenta la ricerca.

“Il frammento non fornisce prove che il Gesù storico fosse sposato, ma riguarda un antico dibattito cristiano sul fatto che donne che erano già madri o mogli potessero essere discepole di Cristo“.
Questo non toglie che la reazione di molti gruppi religiosi sia stata molto forte, tanto che gli studiosi stessi si chiedono perché sia così importante affermare con certezza se Gesù era sposato o meno e perché la cosa dovrebbe essere fonte di scandalo.


Nessun commento:

Posta un commento