lunedì 27 giugno 2011

Paura del buio...(Tribute to Iron Maiden)


Paura del buio

Sono uno che cammina da solo
E quando sono su una strada buia
Di notte o a passeggio nel parco

Quando la luce inizia a cambiare
A volte ho strane sensazioni
Sono un po' ansioso quando è scuro

Paura del buio, paura del buio
Ho costantemente paura che ci sia qualcosa nel buio
Paura del buio, paura del buio
Ho una fobia che ci sia qualcuno

Hai passato le mani sulla parete
Hai sentito la pelle del tuo collo irrigidirsi
Quando cerchi la luce?
A volte quando hai paura di guardare
Negli angoli della stanza
Hai la sensazione che qualcosa ti tenga d'occhio?

Sei mai stato solo di notte
Convinto che qualcuno ti camminasse alle spalle
Ti sei voltato e non c'era nessuno?
E se allunghi il passo
È difficile voltarsi di nuovo
Perché sei sicuro che ci sia davvero qualcuno

Hai guardato film dell'orrore la notte prima
Discusso di streghe e folclore
L'ignoto ti turba
Forse stai vaneggiando
Senti qualcosa e di colpo gli occhi vedono
Delle ombre che danzano dietro di te

Paura del buio, paura del buio
Ho costantemente paura che ci sia qualcosa nel buio
Paura del buio, paura del buio
Ho una fobia che ci sia qualcuno



I am a man who walks alone
And when I'm walking a dark road
At night or strolling through the park

When the light begins to change
I sometimes feel a little strange
A little anxious when it's dark

Fear of the dark, fear of the dark
I have constant fear that something's
always near
Fear of the dark, fear of the dark
I have a phobia that someone's
always there

Have you run your fingers down
the wall
And have you felt your neck skin crawl
When you're searching for the light?
Sometimes when you're scared
to take a look
At the corner of the room
You've sensed that something's
watching you

Have you ever been alone at night
Thought you heard footsteps behind
And turned around and no one's there?
And as you quicken up your pace
You find it hard to look again
Because you're sure there's
someone there
Watching horror films the night before
Debating witches and folklores
The unknown troubles on your mind
Maybe your mind is playing tricks
You sense, and suddenly eyes fix
On dancing shadows from behind

Fear of the dark, fear of the dark
I have constant fear that something's
always near
Fear of the dark, fear of the dark
I have a phobia that someone's
always there

When I'm walking a dark road
I am a man who walks alone

Nessun commento:

Posta un commento