giovedì 3 dicembre 2015

Conosci te stesso - sii te stesso


“Conosci te stesso” (“Gnōthi seautón”). Questa è la scritta che campeggiava sul tempio del Dio Apollo a Delfi e che per secoli ha influenzato i più importanti pensatori della cultura occidentale: da Socrate a Platone, da Kant a Nietzsche. E quante volte guardandoci allo specchio ci chiediamo: io chi sono ?

Viviamo in una società in cui fragilità e limiti sono demonizzati e ancor più spesso ignorati

“Conosci te stesso” significava prendere coscienza della propria fragilità ed imperfezione.

Cosa dovrei fare ?
  1. Libera la Mente.
  2. Individua gli errori ricorrenti.
  3. Rafforza la tua Autostima.

Ma importante è: " Essere Se Stessi ".

“Se non conosci né il nemico, né te stesso, ogni battaglia significherà per te sconfitta certa. Se non conosci il nemico ma conosci te stesso, le tue possibilità di vittoria saranno pari a quelle di sconfitta. Se conosci il nemico e conosci te stesso, nemmeno in cento battaglie ti troverai in pericolo.”
Sun Tzu.

video



Nessun commento:

Posta un commento