sabato 12 dicembre 2015

Il Coraggio di Kathrine Switzer

 
Kathrine Virginia "Kathy" Switzer (Amberg, 5 gennaio 1947) è un'atleta statunitense, nota per essere stata la prima donna a correre la maratona di Boston nel 1967 grazie a uno stratagemma. La reazione degli organizzatori, che cercarono di strattonarla fuori dalla pista, suscitò un movimento di opinione che portò all'apertura della maratona alle donne nel 1972.


Adesso ti faccio una domanda : 
Se non ti ribelli ora...quando lo farai ?


Se non ti arrampichi, non puoi cadere. Ma vivere tutta la vita sul terreno non ti darà gioia.
(Anonimo)

Non è perché le cose sono difficili che non osiamo, è perché non osiamo che sono difficili.
(Seneca)

Non lasciamo che il rumore delle opinioni altrui offuschi la nostra voce interiore. E, cosa più importante di tutte, dobbiamo avere il coraggio di seguire il nostro cuore e la nostra intuizione. In qualche modo, essi sanno che cosa vogliamo realmente diventare. Tutto il resto è secondario.
(Steve Jobs)

Il tuo cuore è libero, abbi il coraggio di seguirlo.
(Dal film Braveheart – Cuore impavido)

Colui che è coraggioso è libero.
(Seneca)

Soldati! A tre settimane da oggi, io mieterò il mio raccolto. Immaginate dove vorrete essere, perché così sarà! Serrate i ranghi! Seguitemi! Se vi ritroverete soli, a cavalcare su verdi praterie col sole sulla faccia, non preoccupatevi troppo, perché sarete nei campi Elisi, e sarete già morti! Fratelli! Ciò che facciamo in vita, riecheggia nell’eternità!
(Dal Film Il gladiatore)

Che cosa sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di correre dei rischi?
(Vincent van Gogh)

In fin dei conti dobbiamo tutti morire, purtroppo non possiamo scegliere in che modo, ma possiamo decidere come andare in contro alla fine, per poter essere ricordati… da uomini
(Dal film Il gladiatore)

Nessun commento:

Posta un commento