sabato 9 aprile 2016

La mia scorta sarà la gente (M.Renzi)

video

(BLITZ DI RENZI A NAPOLI EST: IMPONENTE SPIEGAMENTO DI FORZE - CECCHINI APPOSTATI SUI TETTI DEI PALAZZI)

Dopo le durissime contestazioni del 6 aprile, Renzi torna sul luogo del delitto: ancora un "blitz" a Napoli (ormai lo definiscono così anche i giornali prezzolati), ancora appuntamenti disattesi, orari mai confermati, incontri spostati (il suo intervento era previsto nel pomeriggio, poi è stato spostato alla mattina, poi - per amor di confusione - hanno posticipato l'incontro infilandoci in mezzo una visita al Museo di Capodimonte).
Qualche mese fa il presidente del consiglio annunciava che avrebbe potuto girare indisturbato sul nostro territorio, perché tanto lo avrebbero difeso le persone che lo amavano e lo sostenevano. Evidentemente faceva riferimento ai blindati dei reparti antisommossa, all'esercito, alle forze speciali inviate dal Ministero dell'interno, ai cecchini appostati sui tetti dei palazzi.
Quando chi comanda ha paura del suo popolo, la democrazia è finita.
Quando chi comanda ha bisogno dell'esercito per tenere lontano il suo popolo, è iniziata la dittatura.
Renzi a Napoli è un ospite indesiderato: lui lo sa bene e questo è il risultato. Città paralizzata e umiliata così da poter permettere passerelle senza pubblico a lui e ai suoi lacchè che di questa città vorrebbero diventare gli amministratori.


Nessun commento:

Posta un commento