domenica 15 gennaio 2017

Smartphone Samsung Hackerati

 

Come ripristinare lo smartphone Samsung Hackerato
1. Spegnete lo smartphone .

2. Tenete premuto il tasto di accensione, Volume Su e il tasto Home fino a quando vedrete visualizzato “Recovery Booting” in blu nella parte superiore dello schermo. Rilasciate i pulsanti.

3. Ora sarete in Recovery Mode. Utilizzate i pulsanti del volume per scorrere su e giù ed il pulsante di accensione per confermare.

4. Effettuare prima un “wipe cache partition” per pulire più a fondo il telefono. Poi scorrete fino a ''wipe data/factory reset'' e premete il tasto di accensione per confermare.

5. Scorrete fino a “yes” e confermate. La procedura avrà inizio.

6. Vedrete una notifica in giallo nella parte inferiore dello schermo per confermare che il ripristino è stato completato. Scorrete fino a “reboot system now” e confermate per riavviare il telefono.

7. Una volta riavviato, potrete ripristinare applicazioni e dati dal backup di Google o dal vostro backup.

Adesso il vostro Samsung sarà veloce e scattante come il primo giorno !!!

Wipe perchè farlo ?
Un wipe serve a ripulite le partizioni della memoria interna. Ciò significa che tramite questa procedura si eliminano le app scaricate sullo smartphone, i dati personali e le varie impostazioni personalizzate. Le applicazioni preinstallate verranno invece ripristinate allo stato originale. In poche parole, dopo un wipe completo lo smartphone sarà come quando lo avete acceso la prima volta. 
Per effettuare questo tipo di reset del dispositivo bisogna però prima accedere alla modalità Recovery. La procedura per accedervi cambia da dispositivo a dispositivo, ma solitamente basta selezionare contemporaneamente una combinazione di tasti da telefono spento (la più comune è tasto d'accensione + volume alto + tasto home).


La procedura è molto simile per tutti gli smartphone android e molto probabilmente, sono stati tutti hackerati !!!


Nessun commento:

Posta un commento