mercoledì 15 aprile 2020

Quando Google ha incontrato Wikileaks


Nel giugno 2011 Julian Assange ricevette un insolito visitatore: il presidente di Google Eric Schmidt, giunto dall'America a Ellingham Hall, la casa di campagna del Norfolk dove Assange si trovava agli arresti domiciliari. Il leader della più famosa organizzazione antagonista di editoria on line e il miliardario alla guida del più vasto impero globale dell'informazione si sono misurati per ore sui principali problemi politici che affliggono la società e sulle soluzioni tecnologiche offerte dalla digitalizzazione del mondo - dalla primavera araba ai bitcoin - secondo due prospettive radicalmente opposte: per Assange, il potere liberatorio di internet si fonda sulla sua libertà e sull'indipendenza assoluta da qualunque Stato; per Schmidt, l'emancipazione coincide con gli obiettivi di politica estera degli Usa e punta a connettere i paesi non occidentali alle imprese e ai mercati occidentali. Si è così instaurato un braccio di ferro sul futuro di internet, divenuto nel tempo ancora più impegnativo. Quando Google ha incontrato WikiLeaks presenta la storia di questo incontro. Affascinante e allarmante, il libro contiene una trascrizione annotata della loro conversazione e una quantità di nuovi testi scritti appositamente da Assange, che offrono una sintesi straordinariamente efficace della sua visione del futuro di internet. 



sabato 4 aprile 2020

Corrado Malanga - Coronavirus

In questo scenario di "non ritorno", di crisi mondiale dei valori, dei costumi e di una politica scellerata, votata al consumismo sfrenato, in un susseguirsi di eventi catastrofici dal punto di vista ecologico, scientifico e sociologico, e di misure inadeguate troppo spesso, in situazione di emergenza come queste, non solo hanno accelerato il processo organico del Virus "aiutato" a detta del professor Malanga in un laboratorio da parte dell'uomo, ma per entropia" anche la coscienza che per quanto ribolla in un clima di paure e smarrimento, trova sempre l'occasione in tempi difficili la possibilità di guardare a se stessa, forse addirittura essa stessa le crea affinché questo avvenga. Quindi se vogliamo, un'occasione idonea per pensare e riflettere maggiormente in un questo spazio "rallentato" dando modo alla consapevolezza di progredire, anche la dove l'elite in un clima di paura e terrore da sempre cerca di rallentarne il naturale processo.
 

mercoledì 1 aprile 2020

Anonymous Message To Bill Gates


Il 29 marzo 2020, Anonymous pubblica un nuovo video, rivolgendo un messaggio a Bill Gates, ricordando il percorso imprenditoriale poco trasparente dello stesso con microsoft, le notizie molto recente del suo legame con Jeffrey Epstein, e al suo interesse con le case farmaceutiche e alle fondazione a scopo "BENEFICO". Parla del ID2020 (Digital Identity) Personaggio da tenere sott'occhio. 

Video tradotto al italiano da questo canale "Natus est IT"

Hasta Siempre Comandante Che Guevara

  Ernesto Guevara de la Serna , più noto come il Che (el Che in spagnolo: pronuncia /el 'ʧe/), Che Guevara o semplicemente Che (Rosario...