mercoledì 18 agosto 2021

Aiuto, i talebani arrivano a casa

Le urla delle ragazze all'aeroporto di Kabul verso i soldati Usa: 

"Aiuto, i talebani arrivano a casa"

 

È diventato virale il video che mostra alcune ragazze ai tornelli dell'aeroporto di Kabul implorare i soldati americani che sbarrano l'accesso "Aiutateci, "talebani stanno arrivando a casa". Le ragazze erano parte delle migliaia di afghani disperati che da giorni cercano di fuggire dal dominio islamista. Nel frattempo nel paese si moltiplicano gli episodi di violenza da parte di miliziani e uomini armati contro le proteste dei cittadini e contro le donne.

Afghanistan, le urla disperate delle ragazze: "Aiuto, i talebani arrivano a  casa"

“Aiutateci, i talebani stanno arrivando a casa. I talebani stanno arrivando a casa”, urla la giovane tra la ressa e le lacrime. Perché mentre a Kabul alcune donne coraggiose si sono riunite in piazza per protestare, la situazione in tutto il Paese racconta già di violenze nei confronti dei cittadini e, in particolare, delle donne. Nonostante le “promesse”, infatti, sono già moltissimi gli episodi di crudeltà nel nome fallace della “religione” e della legge coranica interpretata a uso e consumo personale.