martedì 26 agosto 2014

Ebola e Nuovo Ordine Mondiale


L’ebola è un virus appartenente alla famiglia Filoviridae estremamente aggressivo per l'uomo, che causa una febbre emorragica. Il primo ceppo di tale virus fu scoperto nel 1976, nella Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire). Finora sono stati isolati quattro ceppi del virus, di cui tre letali per l'uomo. Fin dalla sua scoperta, il virus ebola è stato responsabile di un elevato numero di morti.
Verosimilmente il virus è trasmesso all'uomo tramite contagio animale. Il virus si diffonde tra coloro che sono entrati in contatto con il sangue e i fluidi corporei di soggetti infetti. Considerati l'alto tasso di letalità, la rapidità del decesso, la localizzazione geografica delle infezioni (frequentemente in regioni isolate), il potenziale epidemiologico è considerato di basso livello.
L'ebola pare essere un virus zoonotico ospitato da popolazioni di gorilla di pianura dell'Africa centrale. Nel 2005, tre specie di pipistrelli sono state identificate come portatrici del virus ma, non mostrando i sintomi, sono state ritenute ospiti naturali, o riserve virali.
La febbre emorragica dell'ebola è potenzialmente mortale e comprende una gamma di sintomi quali febbre, vomito, diarrea, dolore o malessere generalizzato e a volte emorragia interna e esterna. 
Il tasso di mortalità varia dal 50% all'89% secondo il ceppo virale, e un trattamento tramite vaccino è in via di sviluppo.
La causa della morte è solitamente dovuta a shock ipovolemico o sindrome da disfunzione d’organo multipla.
Potenzialmente il virus potrebbe essere utilizzato come arma biologica: come agente di bioterrorismo, il virus è classificato di categoria A.
La sua efficacia come agente di guerra biologica tuttavia è compromessa proprio dall'elevata mortalità e dal livello di contagio: un'epidemia tipica potrebbe diffondersi attraverso un piccolo villaggio o ospedale, contagiando l'intera comunità senza poter trovare altri ospiti potenziali, morendo quindi prima di raggiungere una comunità più ampia.

fonte Wikipedia
 
Uno solo dei ceppi di ebola noti possiede una trasmissibilità di tipo aereo, il tipo ebola Reston (dalla città di Reston, Virginia, dove fu identificato in un tipo di scimmia).

Stranamente in America...che per me è l'origine di tutti i mali della terra.

Vi ricordate il gioco da tavola le carte degli illuminati ?

http://derenzodomenico.blogspot.it/2013/10/le-carte-degli-illuminati.html



Dopo aver predetto gli attacchi alle torri gemelle...ecco cosa altro ha predetto.


EPIDEMIA

“Disastro! Questo è un attacco per distruggere qualsiasi luogo. Non necessita di un’azione. La sua potenza è di 14. Questo non è un attacco immediato. Se l’attacco ha successo, l’obiettivo è distrutto”. La particolarità sta nel fatto che l’attacco di questa carta non è immediato – sembra implicare che l’attacco si verifichi in silenzio, con la gente che si ammala in tempi diversi dopo l’attacco. Questa formulazione sembra pericolosamente vicina al piano per un Nuovo Ordine Mondiale. Sentite qua:

“Len: e questa relazione serve per rendere esplicito che l’esperimento è stato un mezzo fallimento, perché ottenni un virus ad azione lenta, piuttosto che uno ad azione veloce. Robert: I virus ad azione rapida sono pressochè inutili in quanto ci si può difendere facilmente. Voglio dire un virus ad azione rapida non serve a nulla … Cold Springs Harbor ha messo in evidenza un punto fondamentale all’MMMV (Il Many Man, Many Voices), cioè che l’HIV è il ‘virus più maligno e mostruoso esistente’ … ” 


In internet ci sono molti siti che documentano come i virus devastanti come Hiv Ebola e molti altri sono stati messi in giro per uno stermino pianificato della popolazione. 
Oltre a questo anche i vaccini hanno portato a moltissime morti.


Nessun commento:

Posta un commento