lunedì 8 dicembre 2014

Spegni la TV



Se non state attenti, i media vi faranno odiare le persone che vengono oppresse e amare quelle che opprimono... (Malcom X)



I media sono la più potente entità sulla terra. Essi hanno il potere di rendere gli innocenti colpevoli e di fare il colpevole innocente, e questo è potere. Perché controllano le menti delle Masse. (Malcolm X)



Può un sistema di media, controllato da alcune società per azioni globali con l'abilità di sommergere tutte le voci in competizione, essere in grado di trasformare bugie in verità? Questo film documentario che rivela molti fatti non del tutto conosciuti, esamina la relazione tra i media, America sociale, e governo. In un paese dove l'1% controlla il 90% della ricchezza", considerato un cult dei documentari di denuncia sociale, politica, apre grandi spiragli verso una consapevolezza maggiore sul funzionamento politico sociale del pianeta.
Documentario, datato 2004, tradotto e sottititolato esclusivamente da (belva64SE), a tutt'oggi.
Documenta fatti ed eventi che dimostrano in modo assai evidente come i mass media manipolino e usino le informazioni e le notizie, in funzione della alterazione della verità, della falsa informazione, con menzogne e occultamenti,
Utilizzano tutti i loro mezzi a disposizione per controllare e strumentalizzare l'opinione pubblica, grazie ad un linguaggio modifcato, simile al sistema usato nel film "1984" di Orwell, oppure dedicando attenzione e copertura giornalistica ad alcune notizie e occultandone altre.
Seppure datato, questo documentario è illuminante e importante, in quanto rivela e analizza fatti che ci riguardano da vicino, analizza e rende comprensibile i sistemi da cui diffidare e da prendere in considerazione quando si legge un quotidiano, un libro, qualsiasi cosa provenga da editori lacche del potere, cosi come quando si guarda la TV o si segue un blog etc.
La gente tende quando apprende una notizia a farla diventare parte del suo vissuto.
Infine l'opera in questione preannuncia ciò che avverrà, ed essendo appunto realizzato qualche anno fa, da all'interlocutore l'opportunità di verificare con fatti odierni la sua credibilità e la sua esatta analisi degli eventi.
Questo film-documentario apre gli occhi ai miopi, sempre che lo desiderino.

Uno studioso italiano ha scritto su questo argomento un breve testo :

XI° COMANDAMENTO: CREDI NELLA TELEVISIONE!
di Corrado Malanga


Qual è l’arma più potente?… La bomba atomica? Le armi chimiche? Le religioni?
No! L’arma più potente è "Carosello"! Nel senso della pubblicità.
Forse non ci avete mai pensato. Avete creduto di assistere a semplici show pubblicitari
che non avrebbero minimamente influito sulla vostra psiche, avete avuto l’impressione che
chi vi dice di comprare un certo prodotto invece che un altro non abbia potere sulle vostre
menti, ed invece vi sbagliate.
Andate a comprare un detersivo e non vi ricordate che detersivo dovete comprare? Vi
viene in mente un nome… è il vostro inconscio che parla e muove la vostra mano verso lo
scaffale giusto. Lo avete visto in televisione, le vostre amiche ve lo hanno detto… che fai
compri una cosa che nessuno compra? Compri una cosa fuori moda? Solo perché costa
meno?
La pubblicità te lo insegna: "se costa meno vuol dire che vale meno!"
Ed ecco il primo assioma: le cose devono costare per valere. Se sei, se vali, compra
dunque quello che ti dicono di comprare.
Se non vali, ma sei intelligente, compri quello che ti pare.
Se vali compri per sembrare, se sei, compri per essere, ma non conti niente.
Ma per essere non c’è bisogno di comprare.
C’è bisogno di comprare solo se si è in mano alle multinazionali.
È evidente che non puoi valere se ti metti in testa uno shampoo invece di un altro. Non
puoi valere se ti metti una lacca qualsiasi che ti fissa i capelli. Quella lacca ti fissa anche le
poche idee che hai e che, da quel momento, non potrai più esprimere, avendo laccato
anche la tua intelligenza.
Il potere usa, quindi, la pubblicità attraverso le televisioni per friggerti il cervello. Ha buon
gioco in questo, perché la maggior parte delle intelligenze, oggi come oggi, è fritta…
La scuola promuove a punteggio, come se fossimo al supermercato, i politici credono
ancora che i voti avuti siano la risposta alla loro campagna politica, mentre sono solo la
risposta al fatto che hanno detto agli italiani: "Votate me e farò solo i vostri interessi…"
Ma parliamo di UFO, che è meglio per tutti.
Prendiamo, per esempio, la televisione, e la visione che questa fabbrica di immagini dà
degli UFO.
Dobbiamo ricordare che la televisione, in realtà, non è semplicemente una fabbrica di
icone, ma è una fabbrica di immagini volute da chi governa. Chi non è al potere non può
raggiungere la televisione e non può dire quello che pensa, per il semplice motivo che
tutto questo gli viene impedito. Potrebbe dire qualcosa di sconveniente, potrebbe dire
qualcosa contro il governo…
Che c’è di male nel parlare male del governo? Niente… se il governo è in buona fede.
Dunque avete mai pensato che alla fine dell’anno scolastico si intervistano gli studenti e
sono sempre quelli del classico? Perché non chiedere ai geometri cosa ne pensano
dell’anno scolastico passato, dei professori, dei programmi?
No! lo si chiede al quelli del classico… si dice che sanno parlare meglio…
La realtà purtroppo è un’altra. Il classico ha sempre rappresentato una scuola d’élite, al
classico ci vanno i figli dei professori e degli industriali, quelli che già comandano, dunque
quelli che probabilmente hanno già avuto in famiglia, da parte dei loro genitori, il lavaggio
del cervello.

Il file completo di 3 pagine potete scaricarlo a questo link:

http://www.ufomachinerevolutions.org/news/xi_comandamento_credi_nella_televisione/489/view/19/719/209/index.htm?start=0&option=download&ident=a90682690e1f91750b9fe32fed7dea4b


Dottor Corrado Malanga, noto ricercatore di Chimica, presso il Dipartimento di Chimica e Chimica industriale del’Università di Pisa ma anche uno studioso di quei fenomeni poco noti che prendono il nome di Interferenze Aliene. Il termine Interferenze Aliene fu coniato diversi anni fa dallo stesso Malanga e sta ad indicare, tutto ciò che riguarda il fenomeno degli oggetti volanti non identificati nella più larga accezione del termine. Dietro gli Ufo, come la gente comune li chiama, si nascondono problemi ben più grandi che l’umanità intera è chiamata a risolvere. Il problema della tecnologia aliena, il problema della revisione della storia sul nostro pianeta, il problema della presenza delle religioni come arma di controllo della popolazione, la presenza sul nostro pianeta di gruppi di potere, sovente legati a movimenti massonici economicamente forti.....


Nessun commento:

Posta un commento