mercoledì 28 agosto 2013

Democrazia ?





SE NON VAI DALLA DEMOCRAZIA
E' LA DEMOCRAZIA CHE VIENE DA TE !!!
“In guerra, qualunque parte possa vantarsi di aver vinto, non ci sono vincitori, tutti sono perdenti”, Neville Chamberlain.

 “La guerra la forma collettiva e violenta della conversazione”, Alexandre Arnoux.

“La guerra va incontro a tutte le esigenze, anche a quelle pacifiche”, Bertolt Brecht.

“La guerra è il sistema più spiccio per trasmettere una cultura”, Anthony Burgess. (Tra le citazioni celebri qui presenti, questa ha un sapore particolarmente attuale).

“La guerra non è altro che un duello su larga scala”, Karl von Clausewitz. (Una delle citazioni celebri più grandi di questo personaggio tedesco).

“In questioni così pericolose come la guerra, sono gli errori derivanti da bontà d’animo quelli più pericolosi”.

“La decisione delle armi, in tutte le grandi e piccole operazioni di guerra, rappresenta il denaro contante”. Karl von Clausewitz.

“Non ci sono mai state una buona guerra o una cattiva pace”, Benjamin Franklin.

“L’umanità deve porre fine alla guerra oppure la guerra porrà fine all’umanità”, John F. Kennedy. (Una tra le frasi famose più citate di questo grande personaggio politico).

“Dico pertanto, non l’oro, come grida la comune opinione, essere il nervo della guerra, ma i buoni soldati: perché l’oro non è sufficiente a trovare i buoni soldati, ma i buoni soldati sono bene sufficienti a trovare l’oro”, Niccolò Machiavelli.

“Un impero fondato con la guerra, con la guerra deve mantenersi”, Montesquieu.

“Finché la guerra sarà considerata una cosa malvagia, conserverà il suo fascino. Quando sarà considerata volgare, cesserà di essere popolare”, Oscar Wilde. (Una delle frasi famose di Wilde più belle e vere sulla guerra).

“Spesso la disperazione ha vinto le battaglie”, Voltaire.

“Nulla tranne una battaglia perduta può essere per metà così malinconico come una battaglia vinta”, duca di Wellington.










Nessun commento:

Posta un commento