venerdì 21 agosto 2015

Lettera aperta a Papa Bergoglio

LETTERA APERTA
Al signor Bergoglio
Presidente ed Amministratore unico della società a scopo di lucro
" Città del Vaticano "
Sede
Signor Bergoglio,
Le sarei grato se domenica a mezzogiorno affacciandosi alla finestra dove settimanalmente rimprovera questo e quello per i suoi errori, qualche volta anche a ragione, spendesse due parole sui direttori della sua filiale presente in Roma, piazza Don Bosco.
Questi suoi rappresentanti giovedì hanno celebrato una cerimonia nella sede della sua filiale per la morte di uno dei più grandi criminali mondiali.
Siccome il direttore della sua filiale anni fa si era rifiutato di celebrare la medesima cerimonia per un Uomo affetto da decenni di SLA che aveva deciso di porre fine alle sue inenarrabili sofferenze rifiutando le cure palliative mi piacerebbe molto sentire il suo parere in merito.
Nella certezza che di quello che scrivo non Le fregherà una mazza Le porgo i miei saluti avvertendola che la Sua società a scopo di lucro sta finendo nella merda.
Anche per il suo silenzio.
Buona serata.
Bruno

         

Nessun commento:

Posta un commento