sabato 12 marzo 2016

Le migliori frasi di Mr. Robot

 

  • Ehilà, amico. Ehilà, amico? Non mi piace. Forse dovrei darti un nome… Ma è una strada pericolosa. Esisti solo nella mia testa. Ricordiamocelo. Merda. È successo per davvero, sto parlando a qualcuno che non esiste. Quello che sto per dirti è top secret … Si tratta di una cospirazione gigantesca. C’è un gruppo di persone potenti che governano il mondo in segreto. Parlo di gente che nessuno conosce, gente invisibile. L’1% piu ricco dell’1% piu ricco che giocano a fare Dio senza permesso. E ora penso mi stiano seguendo. 

  • Hai reso molto difficile rintracciarti, ma io ci sono riuscito. Il protocollo di onion routing non è così anonimo come pensi. Chiunque controlli i nodi di uscita controlla anche il traffico, e questo mi rende quello che ti controlla.

  • Capisco come è essere diversi. Anche io sono molto diverso. Cioè, non mi faccio le seghe guardando le foto di bambini… Ma non so come si parla alle persone. Mio papà era l’unico con cui riuscivo a parlare. Ma è morto.

  • Non me ne frega un cazzo dei soldi.

  • Perché la società ti delude in questo modo? Forse perché pensiamo tutti che Steve Jobs fosse un grand’uomo anche dopo aver saputo che ha fatto miliardi sulle spalle dei bambini? O forse perché abbiamo l’impressione che tutti nostri eroi siano dei falsi. Tutto il mondo è un gran imbroglio. Ci spammiamo l’un l’altro intere cronache su delle stronzate mascherandone da opinioni, usando i social media come surrogato dell’intimità. O magari abbiamo votato perché fosse così? Non con le nostre elezioni truccate, ma con le nostre cose, con le nostre verità, i nostri soldi. Non dico niente di nuovo, forse sappiamo perché lo facciamo, non perché i libri di Hunger Games ci rendano felici… Ma perché desideriamo essere sedati. Perché è doloroso non far finta… Perché siamo dei codardi. Fanculo la società.

  • Dai a un uomo un’arma e rapina era una banca. Dai a un uomo una banca e rapina era il mondo.

  • Il mondo è un posto pericoloso ma non per colpa di criminali, ma di quelli che se ne stanno a guardare. 

  • Questo è il mondo in cui viviamo. Le persone contano sugli errori degli altri. Per manipolarci a vicenda e usarsi a vicenda. Anche per relazionarsi. Un caldo e caotico cerchio di umanità.

  • Mai mostrare il mio codice sorgente. Chiudermi. creare il mio freddo è perfetto labirinto dove nessuno potrà mai trovarmi.

  • Le persone diventano così violente e perché non riescono a comunicare.

  • La vita normale… racconti, sorrisi… mi potrebbe perfino piacere.

  • Le intenzioni sono irrilevanti. Non sono loro a guidarci. Sono i demoni e per quanto riguarda me ne ho più di molti altri.

  • Il vero coraggio è imparare a essere sinceri con se stessi.

  • Lei hackera le persone, io hackero il tempo.

  • Volevo salvare il mondo.


Nessun commento:

Posta un commento