mercoledì 8 ottobre 2014

Il passato e futuro del sindacato




Purtroppo tante persone, soprattutto i giovani, non sanno neppure che cos’è un Sindacato...

Il SINDACATO è un'organizzazione che associa i membri di una o più categorie di lavoratori, o di datori di lavoro.
Il compito del sindacato è quello di curare e difendere gli interessi economici e professionali degli associati.
Nel linguaggio corrente il termine è riferito sempre più spesso all'associazione sindacale dei lavoratori.
Quindi il sindacato è un'associazione o, chiamiamola pure una federazione o una lega.
Inizialmente le prime associazioni si chiamavano Società di Mutuo Soccorso e società operaie.
In Inghilterra le prime associazioni sindacali presero il nome di Trade Unions (sindacato anglosassone).
Per capire che cosa è il sindacato oggi, quindi, è necessario conoscere la storia, partendo dai primi tentativi associativi che nel 19° secolo diedero vita alle prime esperienze sindacali che generarono la costituzione delle Società di Mutuo Soccorso.
Queste ebbero sin dall'inizio una composizione interclassista (composta da diverse classi sociali).
Nonostante si definissero come associazioni "apolitiche" era elevata l'influenza esercitata dal pensiero borghese (appartenente cioè alla classe formata dai proprietari terrieri, dai commercianti, dagli artigiani, dai dirigenti industriali, dai liberi professionisti, dai gruppi, che detenevano la ricchezza e i mezzi di produzione) in tutte le sue varianti: moderato-costituzionale, democratico - radicale e mazziniano repubblicano. Alcune società erano di carattere confessionale, riferite cioè alla chiesa.
Le prime S.M.S. erano concentrate nel Regno di Sardegna, la loro diffusione nazionale avvenne dalla seconda metà del XIX secolo.
Comunque il mutualismo (aiuto vicendevole fra più persone) attecchì nel Centro Nord, soprattutto in Piemonte, Lombardia, Liguria, Veneto, Emilia e Toscana.
Lo strumento iniziale che unì queste esperienze fu il Congresso annuale delle Società di Mutuo Soccorso.
La prima assise si tenne ad Asti nel 1853. Fino al 1859 gli incontri annuali si tennero sempre nel Regno di Sardegna.
Dopo l'unità nazionale del 1860 questi seguirono tutte le tappe che portano al consolidamento dell'unità del Paese.
Scopi delle Società Mutuo Soccorso:
assistenza sanitaria gratuita e sussidi in denaro in caso di disoccupazione, malattia, infortunio, vecchiaia o decesso;
versamenti volontari per formare una sorta di deposito da utilizzare per l'elargizione dei sussidi.
Tra le attività secondarie vi furono anche l'assistenza morale, l'istruzione e l'educazione.


Ha ancora senso oggi parlare di sindacato ?
 
Oggi più che mai serve il sindacato, stiamo vivendo un attacco all'articolo 18 che difende il lavoratore dal licenziamento e automaticamente dall'essere ricattati da parte del datore di lavoro. 
Però il sindacato dovrebbe sforzarsi a rendere il suo apparato più snello ed agibile, deve ritornare in fabbrica, parlare con i lavoratori e controllare che la propria rsu faccia il suo dovere.

Nessun commento:

Posta un commento