venerdì 24 luglio 2015

Lavorare per vivere o vivere per lavorare ?

  

Lavorare per vivere o vivere per lavorare ?


Migliore risposta web : 

Ormai, oggi come oggi, purtroppo, si vive per lavorare. Volenti o nolenti, tutto ruota attorno al lavoro che nel più delle volte non è sufficiente a mantenere una famiglia, magari non è neanche ciò che desideravamo svolgere (per il quale, per di più, avevamo indirizzato anche il nostro percorso di studi - di scuola media superiore e università - ), che ci da mille magagne, per cui ci becchiamo malattie, ecc... 

Per il tipo di società in cui viviamo (in cui, a momenti, devi pagare pure per respirare l aria) il lavoro è necessario, quindi non ha molto senso chiedersi se viviamo per lavorare o lavoriamo per vivere: dobbiamo lavorare e basta!! Eppure una volta si poteva trovare una grande gratificazione nella propria mansione (in alcuni casi, pochi, anche oggi), purtroppo oggi, con la scomparsa (quasi) dell artigianato, soppiantato dalla produzione di massa, i lavoratori sanno che hanno bisogno di lavorare ma non traggono quasi più piacere nel farlo (come la dipendenza da una droga alla fine...) 


Nessun commento:

Posta un commento