martedì 2 giugno 2015

Lettera a Renzi

 
Lettera a Renzi...ma anche a tutti i politici violentatori

della loro Patria e della sua Costituzione !!!


"Lettera aperta a Matteo Renzi. 
Sono una ragazza di 26 anni. Questa mattina mi sono svegliata, mi sono seduta a tavola e c’era mia madre con lo sguardo perso nel vuoto.
Le ho chiesto cosa avesse. Mi ha risposto chiedendomi se io sapessi se fosse possibile vendere un rene. Prima mi sono molto arrabbiata, spiegandole che non è possibile, che è reato. Lei ha compreso, ed ha abbassato la testa con gli occhi lucidi. Poi ho respirato e ho provato dentro di me una forte rabbia mista a tristezza. Avrei voluto risponderle: "Tranquilla, ci penso io a te". Ma poi mi sono ricordata che nonostante due lauree, nonostante aver girato tutta l’Italia in cerca di un lavoro, nonostante io abbia mandato migliaia di curriculum,io un lavoro non ce l’ho. Noto con profondo dolore che i dati inerenti i 10 milioni di italiani in povertà e oltre il 40% di disoccupazione giovanile è secondario alle vostre riforme costituzionali, alle vostre ghigliottine, al vostro senato di nominati.Stiamo morendo. Non abbiamo più sogni, speranze. Ci è stato tolto tutto. Allora ho una domanda da farle: se lei avesse una madre di 65 anni che arrivasse a pensare di vendere un rene per mantenere la propria famiglia, lei da figlio come si sentirebbe?"
A. L.


Ecco alcuni commenti :

- Lei ha completamente ragione, l'Italia stà morendo, rimango veramente allibito, una ragazza con due lauree, e immagino i sacrifici che ha fatto lei e quelli dei suoi genitori che dovrebbero essere ripagati semplicemente lavorando, avendo attributi professionali di non poco conto, ma che, i meriti non contano più un fico secco, questi mafiosi,tutti, destra e sinistra sono uguali perchè di questo si parla oramai, per avere un lavoro devi scalare una miriade di loschi,osceni luridi infami, tipo l'amico dell'amico che ha le conoscenze giuste, che devi pagare in qualsiasi modo e maniera,con i voti politici quindi clientelari o in qualsiasi nefandezza, altrimenti c'è l'oblio per chi ha attributi professionali guadagnati con tanti umili sacrifici.

Questi schifosissimi vermi hanno rovinato il paese più bello al mondo con questa mentalità mediocre,nei posti chiave ci sono solo mediocri, perchè questa è la mentalità mafiosa, non conta il merito, conta quanto lacchè sei, conta quanto ti prostri più in basso possibile, conta quanto idolatri il potentino di turno che così si sbrodola di piacere e si auto compiace del suo essere infame.

Faccia caso,è diventata una fregarella generale, dobbiamo fregarci l'un l'altro, a prescindere, alla sera se sei stato fregato al 30% ti puoi ritenere fortunato, altri se la sono passata peggio quel giorno, e domani può toccare a me o a te e via discorrendo.

- il Renzi è quello di turno. il più sfacciato e incoerente con i problemi del paese e deglio Italiani. ormai siamo allo zero assoluto di prerogative e soluzioni dei problemi. questo signore per sete di potere si è avvalso del consenso di quel politico noto a tutti che in 25 anni ha sprofondato il paese, in più è sceso a compromessi con un pregiudicato da sempre e i suoi legali a leggi ad personam per salvarlo dalla galera certa.

per questi motivi: che si può sperare? stiamo perdendo come al solito tempo prezioso. e mi domando: ma le riforme che tanto discutono a chi sono utili a loro o al popolo Italiano? io ricordo che stavamo bene prima che arrivassero le necessità e volontà di riformare il paese, naturalmente in peggio. noi stiamo a guardare senza capirci nulla e nei decreti legge ognuno di loro nasconde una leggina per l'amico, quell'amico di sempre.

Il mio pensiero : cara A.L., a 26 anni fai ancora in tempo a scappare da questo paese...hanno violentato persino la sua Costituzione...ai miei figli piccoli già gli parlo di andarsene dall'Italia...quando andrò in pensione, sempre se ci arrivo, già sarà molto se riuscirò a sopravvivere...scappare non è una soluzione...ma alternative non ce ne sono...anzi l'unica sarebbe la rivoluzione...ma l'italiano è veramente l'italiano medio come nella canzone degli Articolo 31 :

Ohoo Ohoo
Ma a me non me ne frega tanto
Ohoo Ohoo
Io sono un italiano e canto
Non togliermi il pallone e non ti disturbo più
Sono l'italiano medio nel blu dipinto di blu
Ohoo Ohoo

Il video della Taverna: "la gente NON HA IL PANE e voi riformate la Costituzione?

Io dico : la gente non ha il lavoro e il pane e voi violentate la Costituzione ?
 


Nessun commento:

Posta un commento