mercoledì 7 settembre 2016

Lavoro o Schiavitù ?


"In Italia il lavoro inteso come atto giuridico è regolato dal codice civile: nel Titolo VI si trova un intero capitolo dedicato ai diritti e ai doveri che «nascono» dal contratto di lavoro. E si dice: «Con il contratto di lavoro il datore di lavoro e il lavoratore, acquistano gli stessi diritti e assumono i medesimi doveri. Dal contratto di lavoro deriva l’obbligo reciproco alla fedeltà, all’assistenza morale e materiale, alla collaborazione nell’interesse della azienda e alla coabitazione. Entrambi sono tenuti, ciascuno in relazione alle proprie sostanze e alla propria capacità di lavoro professionale, a contribuire ai bisogni della azienda»." by Repubblica delle Banane.



Formula da recitare il primo giorno di lavoro:
Io "lavoratore"… sarò sempre fedele e obbediente alla mio datore di lavoro. 
Non soltanto lo tratterò con sommo onore ma anche, per quanto mi sarà possibile, farò sì che ad esso sia riservato il dovuto rispetto e da esso sia tenuta lontana qualunque offesa. 
Sarà mia preoccupazione promuovere e difendere i diritti e l’autorità del datore di lavoro; come pure le prerogative dei loro legali e procuratori. 
Riferirò al mio superiore con sincerità qualunque cosa che potesse costituire un attentato al datore di lavoro da parte di chiunque. 
Mi sforzerò di adempiere con ogni cura secondo lo spirito e la lettera dei sacri canoni gli incarichi a me dati di insegnare, santificare e governare. 
Metterò diligente attenzione nel conservare puro e integro il deposito della fede e nel trasmetterlo in modo autentico, accoglierò poi fraternamente quanti errano nella fedeltà e mi adopererò con ogni mezzo affinché essi ritornino alla pienezza della verità lavorativa. 
Prometto che parteciperò o risponderò, anche contro qualsiasi impedimento, se chiamato dal datore di lavoro. 
Farò mie le disposizioni del datore di lavoro e promuoverò di buon grado un uso ordinato dei loro compiti. 
Accoglierò rispettosamente quanto mi verrà ordinato e lo metterò in pratica col massimo impegno.
Amen 



Qui sotto la versione stampabile della formula....da portare sempre con se...


Nessun commento:

Posta un commento