martedì 2 novembre 2021

No-vax vestiti come deportati nei lager nazisti

 Czeslawa Kwoka polacca cattolica, 14 anni.
Morta nel campo di sterminio di Auschwitz il 18 febbraio 1943 con un'iniezione di fenolo nel cuore. 
Poco prima di essere assassinata, è stata fotografata dal prigioniero Whilem Brasse, che ha testimoniato contro il boia di Czeslawa, una donna che, prima della foto, l'ha colpita in faccia, come mostra l'ematoma sul labbro. 
Vediamo solo il volto di una bambina terrorizzata, che nemmeno parlava la loro lingua e che aveva perso la madre pochi giorni prima. Era uno dei circa 250.000 bambini e minorenni assassinati ad Auschwitz-Birkenau.
Potrebbe essere un'immagine raffigurante testo 
 
La foto, originariamente in bianco e nero al Memorial Oświęcim, è stata colorata dalla fotografa professionista brasiliana Anna Amaral, rimasta impressionata dalla foto di Czeslawa e ha deciso di metterla a colori.
 
 

Per coloro che hanno avuto l’ardire di indossare questa divisa parlando di dittatura sanitaria .. 

Nessun commento:

Posta un commento