giovedì 12 ottobre 2023

“Ogni riferimento è da ritenersi puramente casuale”

 

Chi legge i miei post o i miei stati di whatsapp pensa troppo spesso che aforismi, pensieri, vignette siano stati postati necessariamente con un messaggio diretto proprio per lui.


Forse hai la coda di paglia? L'espressione "avere la coda di paglia" indica il particolare stato d'animo di una persona che non vive con tranquillità una certa situazione perché consapevole di non avere la coscienza pulita.

L’espressione deriva da una favola di Esopo che narra di una volpe cui una tagliola mozzò la coda. La bestiola si vergognava, così deturpata nella sua eleganza, e gli altri animali, suoi amici, decisero di farle una coda di paglia. La coda era così bella che, chi non sapeva della disgrazia, non avrebbe mai potuto sospettare fosse finta. Ma un giorno un gallo si lasciò scappare il segreto e la notizia della volpe con la coda di paglia arrivò fino all’orecchio dei contadini. Conoscendo il punto debole della volpe, questi accesero dei fuochi vicino ai pollai, perché non potesse più rubare i loro polli. La volpe sapeva che la paglia prende fuoco facilmente, e per paura di bruciarsi non si avvicinò più ai pollai.

«I social media danno diritto di parola a legioni di imbecilli che prima parlavano solo al bar dopo un bicchiere di vino, senza danneggiare la collettività. Venivano subito messi a tacere, mentre ora hanno lo stesso diritto di parola di un Premio Nobel . È l’invasione degli imbecilli».  Umberto Eco


Dobbiamo far tornare di moda l’essere brave persone. Non devi calpestare B per andare da A a C. Oggi mettiamo tutto sul piatto del risultato. Se ho un risultato sono bravo – non è vero. Se hai fatto un percorso dignitoso, non umiliante per nessuno, che ti ha portato ad un risultato sei bravo. Dobbiamo riprendere in mano il discorso delle brave persone, dobbiamo far tornare di moda l’essere brave persone. Chissenefrega dei risultati da soli.
Viviamo in un mondo con altre persone e non è il mio risultato che migliora tutto il resto, è il percorso che ho fatto per raggiungerlo.

Nessun commento:

Posta un commento

Diritto al voto

  Chi cerca di non far votare le persone può essere motivato da vari fattori, spesso legati a interessi personali, politici o ideologici. Ec...